<< Previous Next >>

Aglais urticae


Aglais urticae
Photo Information
Copyright: Silvio Sorcini (Silvio2006) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6640 W: 90 N: 16736] (101746)
Genre: Animals
Medium: Color
Date Taken: 2014-06-21
Exposure: f/11, 1/500 seconds
More Photo Info: [view]
Photo Version: Original Version
Date Submitted: 2014-11-20 11:23
Viewed: 1103
Favorites: 1 [view]
Points: 14
[Note Guidelines] Photographer's Note
Aglais urticae

Linnaeus 1758

Nome Volgare: Vanessa dell’ortica.

Famiglia: Nymphalidae.

Lunghezza ala anteriore mm. 22-27

Note: la Vanessa dell’ortica è una delle farfalle europee più eleganti e più comunemente note. Il suo nome deriva dal fatto che i bruchi crescono sulle ortiche. Farfalla dalla livrea di color arancione con tacche gialle e nere e decorazioni azzurre ai margini delle ali. L’ala posteriore presenta un’estesa macchia basale scura. Tale caratteristica, oltre ad una macchia in meno sull’ala anteriore, la distigue dalla Nymphalis polychloros (Vanessa multicolore) con la quale può essere confusa.
Il rovescio delle ali, meno vistoso, è di colore bruno-grigio una colorazione scura e dimessa, che garantisce a questa farfalla un’efficace mimetizzazione quando è posata ad ali chiuse.
.
Maschio: ali di forma dentata con due sporgenze a punta in corrispondenza della prima nervatura mediana delle ali anteriori e della terza mediana delle posteriori. Colore arancio con aree gialle e bordo submarginale nero contenente spazi lunulari blu. Ali anteriori con sfumatura basale nero giallastra, piccolo spazio subapicale bianco e disegno maculare nero nel quale sono presenti due macchiette postdiscali. Posteriori con ampia area basale nera.

Femmina: simile al maschio

Bruco: giallo e nero

Distribuzione: specie ampiamente diffusa in tutta Italia e isole., in ambienti fioriti, dal piano fino a 2500 metri di quota.

Habitat: specie euricora con tendenze migratorie si rinviene in diversi ambienti dal piano basale a quello montano e cacuminale fino a oltre 3000 metri s.l.m. Più comune in montagna, vive in ambienti fioriti, nelle radure, al limite dei boschi, nelle praterie, nei campi ed anche nei giardini.

Generazioni annuali: una sola con sfarfallamento degli adulti da giugno ad agosto.
Gli individui logori che hanno svernato, compaiono già nelle prime giornate tiepide di febbraio o marzo.

Piante nutrici: Urtica diorica

marine-coeur has marked this note useful
Only registered TrekNature members may rate photo notes.
Add Critique [Critiquing Guidelines] 
Only registered TrekNature members may write critiques.
Discussions
None
You must be logged in to start a discussion.

Critiques [Translate]

  • Great 
  • NikosR Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 76 W: 3 N: 447] (3436)
  • [2014-11-20 11:28]

Ciao Silvio

Great macro of Aglais urticae, fantastic clarity and details, very very beautiful colors with a classical POV showing so many details, very nice composition too. Thanks for sharing.

Rgds

Nikos

  • Great 
  • lousat Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6388 W: 89 N: 15535] (65014)
  • [2014-11-20 16:07]

Ciao Silvio,coloratissima ed elegantissima questa rappresentante della nuova generazione di inizio estate,foto praticamente perfetta,perso solo qualche dettaglio sull'ala destra semiaperta,ottimo scatto! Buona giornata,Luciano

Bellísima Silvio, congratulations!

Hernán Bortondello
ARGENTINA

hallo Silvio
very nice picture with beautiful colours and good sunlight
thanks gr lou

Great colours as always by great details indeed
well done SILVIO SORCINI

  • Great 
  • Ishi Gold Star Critiquer/Silver Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 298 W: 21 N: 1943] (13387)
  • [2014-11-21 22:18]

Very colorful capture of this Vanessa on a beautiful flowery background.

Have a pleasant weekend, Silvio,

Ishi

Gran luce bei colori dettaglio non perfettissimo.

Roberto

Calibration Check
















0123456789ABCDEF