<< Previous Next >>

Polyommatus icarus


Polyommatus icarus
Photo Information
Copyright: Silvio Sorcini (Silvio2006) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6693 W: 90 N: 16810] (102069)
Genre: Animals
Medium: Color
Date Taken: 2018-05-18
Categories: Insects
Exposure: f/11, 1/400 seconds
More Photo Info: [view]
Photo Version: Original Version
Date Submitted: 2018-05-18 12:25
Viewed: 276
Points: 4
[Note Guidelines] Photographer's Note
Polyommatus icarus

Rottemburg, 1775

Nome Volgare: Argo azzurro, Icaro

Famiglia: Lycaenidae

Lunghezza ala anteriore mm. 13-17

Descrizione: piccolo lepidottero dallo spiccato dimorfismo sessuale. I maschi con ali superiormente blu e con riflessi violacei, margini soffusi di nero e contornati di frange bianche. Le femmine hanno livrea marrone con riflessi bluastri. Le parti inferiori, in ambedue i sessi, sono grigiastre o marrone chiaro, con macchie nere contornate di bianco e serie complete di lunule arancioni puntate di nero.
Svernante allo stadio di bruco, Si può confondere con Aricia agestis e P.thersites, che però non possiedono punti neri basali sulle piaa; il maschio si può confondere con quello di P.eros, che presenta ps azzurro-argentate, e di P.bellargus, che ha ps blu-celeste lucente e frange bianche con tratti neri; la femmina con quelle di P.bellargus e di P.coridon, che hanno frange bianche con tratti scuri.

Maschio: colore blu lucente con esile linea marginale nera e frange bianche

Femmina: colore bruno scuro talvolta presente una sfumatura basale blu violacea. Spazi submarginali arancio e frange grigio brunastre. Nelle ali anteriori tratti discocellulari neri.

Maschio-Rovescio: colore da arancio a bruno chiaro con disegno puntiforme nero contornato di bianco. Presenti due punti neri basali nelle ali anteriori. Spazi submarginali arancio e sfumatura basale azzurrognola nelle ali posteriori.

Femmina-Rovescio: colore bruno chiaro con disegni simili al maschio.

Bruco: verde con linea medio dorsale più scura e fianchi percorsi a livello degli stigmi da una fascia biancastra.

Distribuzione: tutta Italia. L'areale abbraccia Europa ed Asia temperata, presente anche in Nordafrica e Anatolia.

Habitat: specie euricora, si rinviene in ogni tipo di ambiente dalla pianura al piano montano e cacuminale, sino a circa 2200 metri s.l.m.

Generazioni annuali: due con sfarfallamento in maggio-giugno e agosto-settembre

Piante nutrici: Medicago sativa, Lotus corniculatus, Meliotus officinalis, Ononis spinosa, Trifolium repens.

mamcg has marked this note useful
Only registered TrekNature members may rate photo notes.
Add Critique [Critiquing Guidelines] 
Only registered TrekNature members may write critiques.
Discussions
None
You must be logged in to start a discussion.

Critiques [Translate]

  • Great 
  • lousat Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6568 W: 89 N: 15654] (65467)
  • [2018-05-18 12:36]

Ciao Silvio,sicuramente si poteva fare meglio,in fondo se ne stanno li' belli fermi...hai mancato un po' di messa a fuoco sulla sinistra e hai centrato un filo d'erba sfuocato sulla destra che disturba molto,la pioggia ti ha messo un po' fuori allenamento...ehehe...buon weekend,Luciano

  • Great 
  • mamcg Gold Star Critiquer/Silver Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 333 W: 13 N: 90] (9796)
  • [2018-05-18 21:47]

A task that blur branch telling the story that it was not easy catch, well done.

Calibration Check
















0123456789ABCDEF