<< Previous Next >>

Heodes Virgaureae su Eryngium alpinum


Heodes Virgaureae su Eryngium alpinum
Photo Information
Copyright: Livio Carroccia (livius) Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 300 W: 0 N: 391] (1525)
Genre: Animals
Medium: Color
Date Taken: 2008-08-21
Categories: Insects
Camera: Nikon D50 Digital SLR, Sigma 18-200mm f 3.5-6.3 DC OS Hsm
Exposure: f/10.0, 1/200 seconds
More Photo Info: [view]
Photo Version: Original Version
Date Submitted: 2008-09-13 2:45
Viewed: 3857
Points: 12
[Note Guidelines] Photographer's Note
Nome Scientifico:
Eryngium alpinum L.
Nome comune:
Calcatreppola alpina
Famiglia:
Apiaceae
Diffusione: Molto rara. Solo Alpi Meridionali, Occidentali e Glulie, Stiria e Carinzia. 1500 - 2500 m.
Epoca fioritura: Luglio - Settembre.
Altezza pianta: 30 - 100 cm.
Tipo di pianta: Perenne.

Descrizione:Capolino di piccoli fiori azzurri. Brattee spinose. Foglie picciolate, dentate, ovate o cordate.

Habitat:Prevalentemente su substrato calcareo, prati, pascoli.
Proprietà:La forma biologica della pianta è emicriptofita scaposa (H scap) : si tratta quindi di una pianta perennante tramite gemme situate sul terreno e con asse fiorale più o meno privo di foglie.
Radici
L’apparato radicale è profondo e robusto.
Fusto
I fusti sono solitari ed eretti. Di solito sono 3 – 4 forcati all’apice. Altezza media : 70 cm (minima : 30 cm ; massima :100 cm). Nella parte centrale il fusto presenta delle striature longitudinali violacee.
Foglie ·
Foglie basali: le foglie basali hanno la lamina intera e sono lungamente picciolate. La forma è largamente cuoriforme – triangolare. Il bordo è grossolanamente seghettato (dentato – spinoso). Dimensione delle foglie : larghezza 10 – 15 cm; lunghezza 13 – 17 cm.
· Foglie cauline: le foglie cauline sono sessili e progressivamente (verso l’alto) sempre più profondamente divise.
Infiorescenza
Il colore dell’infiorescenza è verde brillante alla base e azzurro ametistino (quasi cobalto) nella parte alta (le brattee dell’ involucro). La forma è quella di un’ombrella contratta capuliniforme (capolini ovoidi cilindrici di circa 3 cm di altezza e 1,5 cm di diametro) ed è in posizione terminale sui rami principali.
Le brattee dell’ involucro sono da 12 a 20 a disposizione raggiante e consistenza rigida; sono inoltre bipennatifide (foglie composte le cui foglioline sono a loro volta pennate). I lobi di queste brattee sono setolose, quasi spinose (più esattamente sfrangiate). Lunghezza massima delle brattee : 25 cm.
Fiori
I fiori veri e propri sono molto piccoli (2 mm) per cui la funzione vessilifera è svolta dall’ombrella. I fiori periferici sono unisessuali (oppure sterili); quelli interni (o centrali) sono ermafroditi. Entrambi sono attinomorfi e pentameri.
· Calice: il calice ha 5 denti di 2 – 3 mm e sono più lunghi della corolla.
· Corolla: la corolla è praticamente priva di petali (fiori apetali).
· Androceo: gli stami sono 5.
· Gineceo: l’ovario è infero e bicarpellare con 2 stili divergenti.
· Fioritura : da luglio a settembre.
· Impollinazione : tramite insetti di vario tipo.
Frutti
Il frutto è un achenio dalla forma di un ovoide (di circa 4 – 6 mm) ed è densamente spinoso (spinuloso o spinescente).
Diffusione e habitat
· Geoelemento : l’origine della pianta è endemica della fascia alpina (Endem. Alpica).
· Diffusione : in Italia è considerata una pianta rara e comunque è presente solamente sulle Alpi (orientali e occidentali, non centrali). E’ presente anche nella Alpi Dinariche e nel Giura.
· Habitat : cespuglieti subalpini sassosi e zona delle megaforbiete; la specie è calciofila.
· Diffusione altitudinale : da 1500 a 2500 m s.l.m.


Heodes virgaureae
La Heodes virgaureae è una licenide caratterizzata da uno spiccato dimorfismo sessuale, con il maschio dalle ali di un bel colore rosso metallico, e la femmina che presenta invece ampie zone marroni. Ampiamente diffusa in Europa centrale e orientale, in Italia è presente sulle Alpi e sull'Appennino centro-settentrionale.
Il volo della farfalla, presente nei mesi di giugno e luglio a seconda delle condizioni climatiche e dell'altitudine può divenire piuttosto rapido in presenza di pericoli.
Nelle colonie più numerose gli sfarfallamenti in massa di maschi possono essere molto spettacolari a livello cromatico.

accassidy, lousat, degani, Alex99, anel, maurydv has marked this note useful
Only registered TrekNature members may rate photo notes.
Add Critique [Critiquing Guidelines] 
Only registered TrekNature members may write critiques.
Discussions
ThreadThread Starter Messages Updated
To maurydv: Heodes Virgaureaelivius 1 04-02 03:47
To Alex99: Heodes Virgaureae su Eryngium alpinumlivius 1 10-12 13:36
To accassidy: Heodes Virgaureae on Eryngium alpinumlivius 1 09-13 03:02
You must be logged in to start a discussion.

Critiques [Translate]

Hi Livio,
A very unusual plant with a small butterfly to add value. Excellent composition and colours. Good notes too, I am sure, but my Italian is not good enough to understand all the nuances. Many thanks.
Alan

  • Great 
  • lousat Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6595 W: 89 N: 15659] (65489)
  • [2008-09-13 4:05]

Bravo Livio,bellissima composizione,sembra quasi un ornamento da mettere sul tavolo di casa,perfetti dettagli e colori,ottimo punto di vista per la farfalla,buon weekend,Luciano

  • Great 
  • degani Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 130 W: 0 N: 322] (2607)
  • [2008-09-18 22:22]

ciao Livio,
gran bella fotografia dalla perfetta composizione e dai colori magnifici, bravissimo
ciao
franco

Hi Livio.
Amazing in every aspect shot. Scene is wonderful. There are many attractive objects. Every of them deserves shooting. However, all together they create a fine scene and composition. DOF is great. I like sharpness of all scene and smooth BG decorate it so nicely too. Perfect job. My compliments.
Alexei.

  • Great 
  • anel Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 3053 W: 3 N: 8715] (40574)
  • [2009-01-10 7:27]

Bonjour Livio,
Dans ta galerie j'ai trouvé quelques images intéressantes d'insectes, telle que celle-ci. J'aime ici le beau contraste de couleur entre le Cuivré et le beau chardon bleu sur lequel il est posé. Et en plus il y encore une autre petite créature, difficile à identifier..
Merci aussi pour ta visite à ma fleur.
Je te souhaite un bon weekend
Anne

Ciao Livio,
in attesa di nuove catture stagionali ho riguardato la tua galleria e mi sono soffermato su questa bella immagine di Heodes virgaureae dall'ottima definizione e dai colori vividi e luminosi, mi piace moltissimo la posa su Eryngium alpinum, una pianta come dici nelle note rara, che hai reso splendidamente.
Complimenti e grazie.
Maurizio

Calibration Check
















0123456789ABCDEF