<< Previous Next >>

Philaeus chrysops


Philaeus chrysops
Photo Information
Copyright: Giuseppe Maggiore (Pipetto) (114)
Genre: Animals
Medium: Color
Date Taken: 2013-05-15
Categories: Insects
Camera: Sony SLT a77, Minolta AF100 macro, Sandisk SDHC 16GB
Exposure: f/11, 1/90 seconds
Details: (Fill) Flash: Yes
Photo Version: Original Version
Date Submitted: 2013-05-16 0:22
Viewed: 2007
Points: 12
[Note Guidelines] Photographer's Note
CLASSIFICAZIONE:

Sottordine: Araneomorphae
Gruppo: Entelegynae
Famiglia: Salticidae
Sottofamiglia: Plexippinae
Nome scientifico: Philaeus chrysops

P.chrysops, così come la quasi totalità dei Salticidae, è un ragno attivo principalmente durante le ore diurne.
Solitamente P. chrysops abbandona il rifugio notturno al mattino quando il sole comincia a diffondere un leggero tepore, permettendogli di cacciare insetti o altri ragni che capitano nelle vicinanze del suo rifugio. Quando il sole è troppo forte invece il ragno tende a rifugiarsi all’ombra in cerca di un po’ di refrigerio, per poi riprendere la sua attività quando la luce solare si fa meno diretta e potente.
Come per quasi la totalità dei Salticidae, la tecnica di caccia adottata da questo ragno prevede l’attacco diretto tramite un piccolo e rapido balzo sulla preda individuata grazie alla sua eccellente vista. Il ragno tende ad avvicinarsi il più possibile alla preda riducendo la velocità di approccio man mano che si avvicina. Tendenzialmente, se l’ambiente circostante lo permette, l’agguato avviene in linea retta. Qualora le circostanze lo richiedano, il P. chrysops è capace, mantenendo il contatto visivo, di adottare leggere deviazioni tramite movimenti laterali o salti su superfici non complanari a quella di stazionamento della preda.
Inoltre le tecniche di attacco variano in base al tipo di preda, che principalmente viene classificata in base alla dimensione: le prede molto piccole rispetto al ragno vengono attaccate, con sicurezza e velocità, tramite un cortissimo scatto finale; prede di dimensioni più ragguardevoli, addirittura più grandi del ragno stesso, vengono invece attaccate da distanza più grande tramite un balzo poderoso dopo un avvicinamento lento e cauto.
Da notare che questa specie presenta anche una reattività estremamente elevata che permette al ragno in questione di catturare raramente delle prede anche in volo.
P. chrysops tesse un filo di seta che fa aderire ad una superficie prima di compiere un balzo, in modo da garantirsi una specie di corda di sicurezza con la quale proteggersi da eventuali salti mal calibrati.
I ragni di questa specie entrano in diapausa quando le temperature diventano rigide le quali provocano anche una riduzione del numero di prede.

Silvio2006 has marked this note useful
Only registered TrekNature members may rate photo notes.
Add Critique [Critiquing Guidelines] 
Only registered TrekNature members may write critiques.
Discussions
None
You must be logged in to start a discussion.

Critiques [Translate]

Hello Giuseppe,
Beautiful picture.Nice colour,details on body and Sharp focus.I like its POV too.
Thanks for sharing,
Kind regards,
Srikumar

Very interesting image of this presumably Jumping Spider with its head down. Wish we could see its eyes which are the best feature of these insects.
Well composed shot with rich colours.
Ram

Ciao Giuseppe,
Gran bella foto di questo Salticidae dai vistosi colori. Giusta la profondità di campo. Grazie per le esaustive note etologiche.
Antonio.

Ciao Giuseppe, favoloso sto ragnetto, non l'ho mai visto dalle mie parti, ottimi dettagli e fantastici colori, bravo, ciao Silvio

  • Great 
  • lousat Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 6449 W: 89 N: 15592] (65238)
  • [2013-05-16 14:43]

Ciao Giuseppe,una specie davvero rara come ha detto Silvio,non l'ho mai visto nemmeno io questo rossonero peloso,incontro fortunato sfruttato alla grande con ottimi dettagli e colori,complimenti anche per l'identificazione.Buon Venerdi',Luciano

你好
照的很清晰
還有的姿勢逗趣
構圖也美麗
謝謝分享
STONE

Calibration Check
















0123456789ABCDEF